Info & Prenotazioni011.2309811info@modsrl.it

Ortopedia

TECNICA PBS

La Tecnica PBS prevede la correzione delle deformità delle ossa dell’avampiede utilizzando piccole frese, introdotte attraverso incisioni della cute di 2-3 millimetri, con le quali si effettuano rimodellamenti ossei.

L’intervento si conclude con il bendaggio funzionale messo a punto dall’équipe medica che consente una guarigione fisiologica, nella spontanea ristrutturazione del piede, evitando lo stress di un’immobilizzazione.

La tecnica PBS è stata sviluppata per permettere il recupero precoce della funzione del piede e, quindi, del benessere psico-fisico.

La vera novità PBS consiste nell’abolizione della convinzione che ogni frattura necessiti di un’immobilizzazione per poter guarire.

Le fratture provocate vengono lasciate libere, dopo il riallineamento, in modo tale che la guarigione avvenga secondo il carico reale e non secondo standard prefissati.

Decorso Post-operatorio

Il paziente può camminare subito dopo l’intervento utilizzando la scarpa post-operatoria che consente il carico su tutta la superficie del piede.

Dopo circa 15 giorni si interviente ambulatorialmente con il controllo adatto alla patologia operata.

Lo staff medico (fisiatri, fisioterapisti e podologi) verifica l’andamento della convalescenza e indica procedure personalizzate (esercizi ed eventualmente farmaci) per completare il percorso di guarigione.

Seguiranno ulteriori visite nei mesi seguenti. A distanza di 45/60 giorni dall’intervento verrà effettuata una visita di controllo da parte del chirurgo per la verifica radiografica.

Dolore

La percezione del dolore varia da persona a persona, ma l’intervento di correzione dei difetti dell’avampiede con tecnica PBS è solitamente poco doloroso.

Circa il 30% dei pazienti PBS non ha necessità di prendere farmaci analgesici. Gli altri casi vengono trattati con paracetamolo, o eventualmente con anti-inflammatori.

 

 

PERCUTANEOUS BIANCHI SYSTEM (physiological and human approach)

Il Percorso PBS

PBS ha sviluppato un percorso di cura dell’alluce valgo e delle patologie dell’avampiede che accompagna i pazienti nel tempo e li guida verso l’intervento o le terapie conservative.

La Visita Ambulatoriale

Il percorso PBS inizia con la visita ambulatoriale in cui si stabilisce la gravità della patologia e si determina se il paziente è curabile con un trattamento medico (es. plantari)o se è necessario un intervento chirurgico.

Pre-intervento e Ricovero

Se la terapia conservativa non è possibile, il paziente viene inserito in lista per sottoporsi all’intervento.

Intervento chirurgico

L’operazione chirurgica sarà eseguita con strumentazione PBS senza mezzi di sintesi (viti, fili) con verifica dell’allineamento in fase operatoria. Dopo 30 minuti dall’intervento sarà possibile calzare la scarpa ortopedica e muovere i primi passi.

Percorso Post-Operatorio

Una serie di controlli del bendaggio e del piede accompagneranno il paziente fino alla verifica radiografica con il chirurgo dopo 45/60 giorni dall’intervento.

Call Now Button